La Nazionale italiana sorde è d’argento alle Olimpiadi di Samsun

La Nazionale italiana sorde è d’argento alle Olimpiadi di Samsun

Nonostante la sconfitta in finale, è stata, comunque, un grandissimo successo la partecipazione della Nazionale italiana sorde alle Olimpiadi Deaflympics di Samsun.

Le ragazze guidate da coach Alessandra Campedelli e dal suo staff, che nel corso dell’anno sportivo sono state ospiti al Palazzetto dello Sport di Monza e del Consorzio Vero Volley per due collegiali, uno dei quali proprio la settimana precedente la partenza per la Turchia, hanno ceduto il passo nella “finalissima” della manifestazione al Giappone (3-0), favorito della vigilia e già l’unica formazione che nel corso del torneo era riuscita a sconfiggere le giovani azzurre (nel match di esordio del girone di qualificazione).

Resta, comunque, un grandissimo risultato il secondo posto conquistato dall’Italia, che sale sul podio delle Olimpiadi e che, anche con la propria impresa, ha regalato a questa squadra e a tutto il movimento della Federazione Sport Sordi Italia (FSSI) una meritata notorietà e anche un grande ritorno di affetto, visibilità, seguito e passione!

Da parte del Consorzio Vero Volley e di tutti quelli che hanno avuto la possibilità di conoscere queste atlete, lo staff e condividere la loro enorme passione, non può che andare un grande applauso alla Nazionale italiana sorde per un argento che ha il sapore… di una bellissima vittoria!