Challenge Cup: La Saugella Monza stende Perg e passa agli ottavi di finale

Challenge Cup: La Saugella Monza stende Perg e passa agli ottavi di finale

Saugella Monza – Prinz Brunnenbau Volleys Perg 3-0 (25-17, 25-14, 25-18)
Saugella Monza: Partenio 8, Balboni 4, Devetag 11, Orthmann 19, Facchinetti 4, Bianchini 13, Bonvicini (L). Non entrate: Ortolani, Arcangeli (L), Adams, Hancock, Begic, Melandri. All. Falasca Fernandez.
Prinz Brunnenbau Volleys Perg: Mitrengova 10, Tucker 6, Ferguson 3, Leka, Walter 6, Jusufi, Haselsteiner (L), Trauner, Bauernfeind.. All. Pecha-Tlstovicova.

NOTE

Arbitri: Onopas Dimitros, Kovac Boris

Durata set: 20′, 22′, 23′; Tot: 1h05′

Saugella Monza: battute vincenti 10, battute sbagliate 10, muri 6, errori 19, attacco 46%
Prinz Brunnenbau Volleys Perg: battute vincenti 4, battute sbagliate 8, muri 1, errori 16, attacco 26%

Impianto: Candy Arena di Monza

Spettatori: 494

MONZA, 4 DICEMBRE 2018 – La Saugella Monza bagna l’esordio casalingo in Europa con un successo 3-0, senza sbavature, contro la Prinz Brunnenbau Volleys Perg. Nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale della Challenge Cup 2019, la prima squadra femminile del Vero Volley bissa la vittoria ottenuta in Austria in tre set dell’andata e vola agli ottavi di finale della competizione dove troverà la vincente di Gent (Belgio) e Pihtipudas (Finlandia). Ritmi non elevatissimi ma Saugella brava a sfruttare una maggiore qualità in tutti i fondamentali per fermare le ospiti, apparse carenti soprattutto nella fase di muro. Falasca sceglie Orthmann al posto di Begic, confermando il sestetto vincente all’andata. La tedesca chiude come top scorer del match con 19 punti e 5 ace, supportata dalle giocate di Bianchini e Devetag (13 e 11 punti, con la seconda autrice di 4 muri). A rispondere per Perg Mitrengova (10 punti e 2 ace), incapace però di guidare le sue ad un recupero apparso quasi sempre praticamente impossibile.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Marika Bianchini (schiacciatrice Saugella Monza): “In queste partite, dove il ritmo non è altissimo, è importante rimanere concentrate per non abbassare il livello della qualità del gioco. Noi siamo state brave a lasciare pochissimo al nostro avversario, chiudendo il confronto senza particolari problemi. Abbiamo ottenuto questo doppio 3-0 che ci regala il passaggio del turno, morale e grande motivazione per affrontare la gara di andata degli ottavi al massimo”.

LA CRONACA DI BREVE
PRIMO SET

Filotto di tre punti della Saugella (ace di Facchinetti, due giocate di Orthmann), 3-0. Giocata vincente di Jusufi dopo una disattenzione monzese e Perg si riavvicina, 3-2. Due attacchi vincenti di Tucker riportano le ospiti in parità (4-4), ma due assoli di Bianchini e l’ace di Orthmann valgono la nuova fuga monzese, 7-4. Monza mantiene il vantaggio approfittando dell’errore di Ferguson al servizio (10-7), poi allunga con Devetag, 12-8 e Pecha-Tlstovicova chiama time-out. La Saugella Monza sale d’intensità a muro con Devetag (15-10) e in attacco con Orthmann (16-11). Muro di Balboni su Mitrengova (18-12), ma qualche sbavatura in attacco e al servizio delle padrone di casa ed il muro di Tucker su Orthmann tengono viva la speranza di recupero delle austriache (20-16). Giocata di Balboni, poi seconda vincente di Ferguson (23-17) ma due ace di Orthmann chiudono il primo gioco per le monzesi, 25-17.

SECONDO SET
Dopo un punto a punto nel prologo (2-2), la Saugella Monza fa le prove di fuga con due fast di Devetag ed un attacco vincente di Orthmann, 5-2. Doppia di Ferguson, ace di Orthmann e time-out Pecha-Tsltovicova sul 7-3 per le padrone di casa. Mani fuori di Walter ed ace di Tucker, le austriache accorciano 8-6. Palla out di Balboni dopo l’attacco vincente di Walter, le ospiti arrivano a meno uno, 10-9 e Falasca chiama time-out. Pipe di Orthmann, fallo di Ferguson e giocata vincente di Bianchini, due fast di Facchinetti e 15-9 Saugella Monza (filotto di cinque punti) e Pecha-Tsltovicova chiama time-out. Ancora Orthmann e Devetag a trainare le loro al nuovo allungo (17-11) e la Prinz Brunnenbau che tenta di reagire con Konig (18-13). Due giocate di Devetag spianano la strada alla Saugella Monza (21-13) che chiude il gioco con il muro di Devetag su Mitrengova, 25-14.

TERZO SET
Perg parte convinta nel terzo gioco, nonostante il matematico passaggio delle monzesi agli ottavi complice la conquista di due set. Mitrengova e Walter portano le austriache sul 6-4, ma la Saugella reagisce con le giocate di Devetag e Bianchini (7-7). Punto a punto fino al 10-10, momento in cui Balboni mura Tucker e Pecha-Tsltovicova chiama time-out sull’11-10 per le padrone di casa. Al ritorno in campo la Saugella Monza prende il largo sul buon turno al servizio di Facchinetti (13-10), Perg infila un filotto di quattro punti guidato da Ferguson, Jusufi e Tucker, passa avanti, 17-16 e Falasca chiama time-out. Riprende il gioco e con lui le monzesi, che sorpassano 20-17 (ace di Bianchini) e si regalano la prima vittoria in Europa a Monza 3-0 grazie al 25-18 finale.

GLI ALTRI RISULTATI
La Saugella Monza affronterà negli ottavi di finale la squadra che supererà il turno tra LiigaPloki Pihtipudas (Finlandia) e VDK Bank Gent (Belgio). Nella gara di andata la formazione belga si è imposta per 2-3 (19-25, 25-20, 24-26, 25-20, 12-15) in casa delle finlandesi. Il ritorno si disputerà mercoledì 5 dicembre in Belgio.

LA FORMULA DELLE COMPETIZIONI
La Challenge Cup prevede turni a eliminazione diretta dai sedicesimi fino alla finale. Ogni confronto si disputa su gare di andata e ritorno e a passare il turno sarà la formazione che avrà guadagnato più punti nel doppio scontro (considerando che i risultati di 3-0 e 3-1 assegnano tre punti a chi vince e zero a chi perde, mentre il 3-2 assegna due punti a chi vince e uno a chi perde).

LE DATE
Sedicesimi di finale: andata 27-29 novembre, ritorno 4-6 dicembre
Ottavi di finale: andata 18-20 dicembre, ritorno 22-24 gennaio
Quarti di finale: andata 5-7 febbraio, ritorno 12-14 febbraio
Semifinali: andata 27 febbraio, ritorno 6 marzo
Finale: andata 20 marzo, ritorno 27 marzo

Seguici sui Social