Apoteosi Saugella Team Monza: Novara battuta 3-2 alla Candy Arena

Apoteosi Saugella Team Monza: Novara battuta 3-2 alla Candy Arena

Saugella Team Monza – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (25-23, 25-27, 21-25, 27-25, 16-14)
Saugella Team Monza: Candi 8, Hancock 6, Loda 3, Dixon 14, Ortolani 28, Begic 18, Arcangeli (L), Orthmann 10, Devetag. N.E. Havelkova, Bonvicini, Rastelli, Balboni. All. Pedulla’.
Igor Gorgonzola Novara: Bonifacio 1, Skorupa, Enright 2, Gibbemeyer 17, Egonu 21, Piccinini 12, Sansonna (L), Plak 24, Chirichella 9, Vasilantonaki 2, Camera. N.E. Zannoni. All. Barbolini.

NOTE

Arbitri: Pozzato Andrea, Puecher Andrea

Durata set: 28’, 31’, 28’, 32’, 18’. Tot: 2h29′.

Saugella Team Monza: battute vincenti 6, sbagliate 11, muri 11, errori 24, attacco 41%
Igor Gorgonzola Novara: battute vincenti 4, sbagliate 15, muri 17, errori 26, attacco 42%

Impianto: Candy Arena di Monza

Spettatori: 2103

MVP: Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Team Monza)

MONZA, 3 DICEMBRE – Una serata magica, quella scritta questa sera dal Saugella Team Monza per gli oltre 2000 spettatori della Candy Arena di Monza. Ortolani e compagne si fanno un regalo di Natale anticipato, imponendosi in rimonta al tie-break (3-2) contro le campionesse d’Italia in carica della Igor Gorgonzola Novara nella nona giornata di andata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile 2017-2018. Un regalo doppio, visto che coincide con il secondo successo consecutivo della stagione e con la prima vittoria su Novara, bestia nera della squadra del Consorzio Vero Volley in queste due stagioni nella massima serie, e dal sapore più che speciale considerato che nessuno, in questa stagione, era mai riuscito ad avere la meglio sulle piemontesi. Monza parte forte, col piglio giusto di chi ha voglia di far vedere di essere in salute: Begic guida le sue alla conquista del primo set con i suoi velenosi turni di servizio (3 ace finali per lei), 25-23, e nel secondo, insieme a Dixon e Ortolani al vantaggio praticamente fino alla fine del gioco. E’ in questo momento che Novara torna forte con una Plak scatenata (24 punti, 3 muri) e una Gibbemeyer in evidenza soprattutto a muro (8 personali), chiudendo il set ai vantaggi 27-25 e aggiudicandosi anche il terzo grazie ad una partenza bruciante (5-1), nonostante la reazione lombarda nella metà. Quando nel quarto sembra che le piemontesi si avviino alla conquista della gara (16-14), esce fuori la Saugella più bella di questa stagione. Ortolani diventa immarcabile in attacco (28 punti, 2 muri), Orthmann spinge al servizio e in attacco e Monza fa suo il parziale in extremis 27-25. Tie-brek infuocato con Novara avanti al cambio di campo 8-5, ma Saugella da brividi, capace di agganciare con Ortolani (14-14). Ancora due giocate del capitano di Monza (MVP della gara) chiudono set, 16-14 e partita 3-2.

Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Team Monza): “Finalmente abbiamo espresso la nostra pallavolo ma soprattutto il nostro carattere. Stasera abbiamo dimostrato che questo gruppo ha tanta voglia di fare bene e soprattutto ha qualità per poter dire la sua. Ci abbiamo creduto fino alla fine e per questo meritiamo di portarci a casa questi due punti importanti. L’MVP per questa sera? Sono felice ma è più importante che abbia vinto la squadra. Continuiamo così”.
Cristina Chirichella (centrale Igor Gorgonzola Novara): Complimenti a Monza che ha disputato una grandissima partita, tirando a cento all’ora ogni pallone, a partire dalla battuta. Complimenti a loro, per noi c’è il rammarico per la prima sconfitta stagionale, e per non essere riuscite a chiudere a nostro favore la partita”.

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 24; Igor Gorgonzola Novara 23; Unet E-Work Busto Arsizio 21; Savino Del Bene Scandicci 20; Liu Jo Nordmeccanica Modena 13; MyCicero Volley Pesaro 13; SAUGELLA TEAM MONZA 12; Il Bisonte Firenze 10; Sab Volley Legnano 9; Pomi’ Casalmaggiore 9; Foppapedretti Bergamo 5; Lardini Filottrano 3.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Subito break novarese guidato da Enright e agevolato dall’errore di Begic (4-1). Skorupa spara a rete il servizio, Begic attacca bene da posto quattro ed il Saugella Team si rifà sotto, 4-3. Due giocate di Egonu e la palla out di Ortolani riallontanano la Igor Gorgonzola, 8-4, e Pedullà chiama time-out. Con gli attacchi di Ortolani e Begic ed il muro di Candi su Bonifacio, la Saugella tenta di rientrare (9-7), ma Egonu prima ed i muri di Enright e Gibbemeyer poi (entrambi su Ortolani) spingono avanti le ospiti, 13-9. Approfittando di qualche errore ospite e delle giocate di Dixon e Begic, il Saugella Team Monza si porta a meno uno, 13-12 e Barbolini chiama time-out. Si riprende a giocare: Loda firma un grande ace, Dixon blocca a muro Enright e la Saugella passa in vantaggio, 14-13, grazie ad un filotto di cinque punti. Egonu attacca bene, ma quattro lampi di Begic (due ace di fila) portano le padrone di casa sul 20-16 e Barbolini chiama a raccolta le sue. Entra Camera per Skorupa: ace di Piccinini, disattenzione monzese (20-18) ma la Saugella rinsavisce con Hancock, Loda e Ortolani: 23-19. La Igor rientra in gioco con tre punti consecutivi (23-22) e Pedullà chiama time-out. Il primo tempo di Dixon chiude il primo set 25-23 per il Saugella Team Monza.

SECONDO SET
Ancora partenza sprint delle ospiti (3-1), ma Saugella capace di recuperare subito il break con Dixon (ace) e passare in vantaggio grazie al muro di Ortolani su Bonifacio, 4-3. Tre punti di fila spezzano l’andamento del gioco a favore della Saugella, 7-4. Reazione delle ospiti con Plak e Piccinini (8-7), poi però nuovo allungo della Saugella grazie all’attacco out di Egonu e alla giocata di Ortolani, 10-7. Nuovo tentativo di rimonta novarese con Chirichella (ace), 11-10, che si concretizza poi quando Egonu ferma a muro Begic (12-12). Ortolani e Begic spingono la Saugella al break (14-12) ma Novara è sempre lì (Plak, 14-13). Nuovo break delle padrone di casa con Hancock (16-14) e poi con la fast di Candi e l’ace di Begic (18-15). Novara tira fuori le unghie e aggancia il pari con due lampi di Plak (19-19) e poi passa avanti approfittando dell’errore di Loda, 20-19 e Pedullà chiama time-out. Entra Orthmann per la Saugella e va subito a segno (20-20) ma Vasilantonaki gli risponde da posto due, 21-20 Novara. Col cuore la Saugella difende e contrattacca in modo efficace: Ortolani e Begic portano Monza al nuovo vantaggio, 22-21, Orthmann lo consolida, 23-21 e Barbolini chiama time-out. Con due muri di fila la Igor Gorgonzola acciuffa il pari (23-23) e Pedullà chiama time-out. Monza annulla due set-point alle piemontesi, poi Chirichella mura Ortolani e la Igor chiude il gioco 27-25.

TERZO SET
Sulle ali dell’entusiasmo dopo la conquista del set precedente, le ospiti volano sul 5-1 e Pedullà chiama time-out. Le monzesi rientrano guidate da Ortolani (muro su Piccinini), Begic, Hancock e Candi, 9-7. Egonu e Piccinini (muro su Hancock), riallontanano le novaresi (11-7), ma le padrone di casa non mollano e tentano di rimanere in scia con Dixon (14-11). Candi e Orthmann portano la Saugella al meno due, 16-14 e Barbolini chiama time-out. Fase della gara in cui le ospiti vogliono incrementare e la Saugella prova ad agganciarle (19-16). Orthmann tiene agganciate le sue alle novaresi, poi Hancock firma un ace, Dixon ferma Plak e Monza è in parità (19-19). Nel momento in cui potrebbe scappare, la Saugella subisce il break della Igor Gorgonzola con Gibbemeyer (22-20) e Pedullà chiama time-out. Egonu, Piccinini e Gibbemeyer, dopo la giocata di Ortolani, chiudono il set per la Igor Gorgonzola, 25-21.

QUARTO SET
Equilibrio nelle prime battute (3-3), poi due punti firmati da Piccinini lanciano Novara sul 5-3. Egonu e Piccinini spingono la Igor Gorgonzola sul 9-5 e Pedullà chiama time-out. Ortolani e l’attacco out di Plak consente alla Saugella di accorciare le distanze (11-8). Monza mette in campo il cuore e si riporta sotto (12-10) con Begic e Candi prima e Ortolani e ancora Candi (muro su Egonu) poi: 14-13. Un errore per parte accompagna il gioco fino al 16-14, poi Ortolani non sbaglia da posto due, Dixon blocca a muro Plak e Monza torna a meno uno, 17-16. Ortolani firma il pari (18-18) e Begic il vantaggio Saugella, 19-18, con Barbolini che chiama time-out. Ortolani mura Plak (20-18), firmando il filotto di quattro punti monzese che viene poi spezzato Egonu (20-19), ma è ancora Ortolani a schiacciare a terra il break lombardo, 21-19. Punto a punto fino al 24-24, poi Orthmann spara out (25-24 Novara) e Pedullà chiama time-out. Al ritorno in campo Ortolani va a segno (25-25), i ritmi diventano forsennati: poi Orthmann attacca bene da posto quattro ed Egonu spara out, 27-25 Saugella Team Monza.

TIE-BREAK
Novara vola sul 3-0 approfittando di qualche sbavatura monzese e Pedullà chiama time-out. Le piemontesi volano sul 4-1, ma Begic risponde per la Saugella (4-2). Egonu mura Ortolani (5-2) ma Plak sbaglia al servizio (5-3). Primo tempo di Candi (7-5 Novara) ma Barbolini preoccupato della costante rimonta brianzola chiama time-out. Al cambio di campo è avanti Novara grazie alla pipe di Plak (8-5), poi Egonu spara out due palloni, Orthmann va a segno due volte di fila e la Saugella scappa sul 9-8. Equilibrio fino al 13-13, con i due sestetti che giocano con generosità e concedono poco all’avvarsario: Ortolani non sbaglia da posto due (14-13, Saugella) e Barbolini chiama time-out. Novara annulla un match-point alle monzesi (14-14), poi due giocate di Ortolani chiudono set 16-14 e match 3-2 per la Saugella.

Seguici sui Social