SKIN_BACK_ALL
“Facciamo muro contro la violenza”: il 27/11 allenamento a porte aperte con la Saugella Monza
facciamo muro_sito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Un’installazione, un allenamento di volley a porte aperte, una serata di testimonianze e l’inaugurazione di una panchina dipinta di rosso in città.

Questi i 4 appuntamenti che l’Amministrazione comunale di Gorgonzola propone dal 25 al 30 novembre 2019, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Le iniziative, realizzate in collaborazione con la Rete Antiviolenza Adda- Martesana V.I.O.L.A. (acronimo di Valorizzare le Interazioni per Operare come Laboratorio Antiviolenza), vedranno la partecipazione di chi, vivendo il territorio, ha accolto l’invito alla settimana di sensibilizzazione.

Mercoledì 27 novembre alle 15.45 il Palazzetto del Centro sportivo comunale di via Toscana ospiterà “Facciamo muro contro la violenza”, allenamento a porte aperte e incontro con le atlete del Saugella Team Monza – Serie A1 Femminile, con cui si vogliono sensibilizzare le giovanissime sulle forme di violenza psicologica che si manifesta con una smania di possesso e di controllo da parte di chi si sceglie di amare.

“Il 25 novembre – ha dichiarato Ilaria Scaccabarozzi, vicesindaco e assessore alla promozione della pari opportunità – in tutto il mondo si ricordano tutte le donne vittime di femminicidio o maltrattamenti tra le mura domestiche. La violenza è un problema radicato nell’educazione perché gli uomini violenti di oggi sono stati spesso dei bambini cresciuti in ambienti dove hanno appreso l’aggressività come modo legittimo per esprimere sentimenti, risolvere problemi, aumentare la propria autostima e affermarsi. Come Amministrazione comunale vogliamo cercare di tenere desta l’attenzione su questo tema che, per quanto se ne parli, continua purtroppo a essere di attualità”.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin