SKIN_BACK_ALL
MG_PULS_BLANK
La Vero Volley Monza torna con un punto dalla trasferta di Vibo Valentia
monza vs vibo galassi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Vero Volley Monza 3-2 (25-21, 18-25, 25-16, 23-25, 15-11)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Mengozzi 13, Baranowicz 1, Defalco 15, Chinenyeze 10, Neto 20, Carle 13; Rizzo (L). Marsili, Vitelli, Ngapeth 1, Hirsch 2. Ne. Sardanelli (L), Pierotti, Armenante. All. Cichello
Vero Volley Monza: Louati 17, Galassi 2, Kurek 18, Dzavoronok 17, Beretta 7, Orduna; Goi (L). Calligaro, Federici, Yosifov 7, Sedlacek 1. Ne. Capelli. All. Soli

NOTE
Sul 12-10 per Vibo Valentia nel tie-break, Dzavoronok prende il cartellino rosso per aver esultato verso il pubblico dopo un ace

Arbitri: Zanussi Umberto, Giardini Massimiliano

Durata set: 31′, 28′, 24′, 33′, 18′. Tot 2h14′.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: battute vincenti 7, battute sbagliate 18, muri 12, errori 29, attacco 54%
Vero Volley Monza: battute vincenti 22, battute sbagliate 4, muri 8, errori 31, attacco 47%

Impianto: Pala Valentia di Vibo Valentia

Spettatori: 1181

MVP: Marco Rizzo (libero Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

VIBO VALENTIA, 15 DICEMBRE 2019 – Si chiude con un punto, comunque prezioso, la trasferta della Vero Volley Monza di Fabio Soli sul campo del Pala Valentia di Vibo Valentia. A fare festa, grazie al successo firmato per 3-2, è infatti la Tonno Callipo Calabria, che si porta a casa il terzo successo stagionale facendo esultare il pubblico di casa. Per i monzesi una gara da due volti: quello luminoso del secondo e quarto parziale, vinti con autorità e lucidità grazie alle bordate di Kurek, Dzavoronok e Louati e ai muri di Yosifov e Beretta (4 e 3 personali), quello più cupo del primo, terzo e quinto gioco quando, nonostante il vantaggio per 5-2, non sono riusciti a limitare le principali bocche da fuoco calabresi (Neto e Carle), facendo fatica a rispondere con continuità. Tanti gli errori dei monzesi rispetto al solito, a differenza dei padroni di casa, più cinici nei momenti chiave e precisi al servizio (7 battute vincenti contro le 4 di Monza, autrice inoltre di 22 errori). Per la Vero Volley, ancora in corsa per un posto nella Del Monte Coppa Italia, l’occasione di riscatto è fissata sabato prossimo nella gara interna contro Padova.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Yacine Louati (schiacciatore Vero Volley Monza): “Oggi non è stata la nostra miglior partita. Abbiamo fatto fatica a tenere alto il livello, secondo e quarto set a parte. Qualche passaggio a vuoto nel primo e nel terzo parziale non ci hanno infatti permesso di metterli in difficoltà in ricezione, cosa che avremmo dovuto fare. Anche nel contrattacco non siamo stati sempre lucidi e se non dai il 100% poi fatichi a vincere. Dobbiamo reagire subito, ripartendo dalle cose che hanno funzionato stasera ed evitare quelle che non sono andate bene. Non è stato un girone d’andata semplice ma possiamo chiuderlo positivamente sabato prossimo contro Padova”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Parte forte Vibo Valentia, che con Net vola sul 4-0. Dzavoronok e Beretta vanno a segno per la Vero Volley (5-2), brava a ad accorciare con Louati (7-4). Ancora Neto a schiacciare bene per Vibo Valentia (9-5), con Mengozzi e Defalco a fargli compagnia (12-8). I monzesi non ci stanno e tornano sotto con due break di due punti guidati da Galassi, Kurek e Dzavoronok, 15-14, e Cichello chiama time-out. Alla ripresa delgioco Carle non sbaglia, i monzesi rispondono con Louati, ma Defalco mantiene avanti i suoi, 19-17. Carle firma il break (22-18), Beretta e Dzavoronok non sbagliano (23-20) ma la palla out di Kurek regala il gioco ai padroni di casa, 25-21.

SECONDO SET
La Vero Volley parte col piglio giusto: Kurek, Beretta e Louati guidano l’attacco, 6-2 e Cichello chiama time-out. Carle spezza il momento sì dei lombardi (9-5) ma dura poco: Kurek e Louati spingono bene, allontanando gli ospiti, 12-8. Sale d’intensità anche Dzavoronok: il ceco va a segno per due volte e Cichello ferma il gioco sul 16-9 Monza. Alla ripresa del gioco timida reazione dei calabresi con Neto, Mengozzi e Ngapeth (ace), 20-15, poi però Yosifov e Kurek iniziano a martellare, regalando il secondo parziale alla Vero Volley, 25-18.

TERZO SET
Inizio in equilibrio fino al 4-4, momento in cui l’ace di Neto e le giocate di Mengozzi e Defalco valgono il break Vibo Valentia, 8-6. Si scalda Neto, Chinenyeze lo imita bene ed i calabresi si portano sul 13-9. Mengozzi va a segno per quattro volte, 16-11, Monza tenta la reazione con Louati e Kurek (22-14) ma è troppo tardi. La giocata di Neto dopo quelle di Louati e Sedlacek chiudono il set, 25-16 per la Tonno Callipo Calabria.

QUARTO SET
Kurek e Yosifov (muro su Chinenyeze) valgono il vantaggio Vero Volley, 4-2. Chinenyeze e Defalco pareggiano per Vibo (7-7), ma Monza è sempre avanti con Dzavoronok, 13-12. Neto e Defalco per il sorpasso dei padroni di casa (14-13) e Soli chiama la pausa. Alla ripresa del gioco Kurek e Dzavoronok trascinano la Vero Volley (16-15), che piazza il break nel momento caldo del gioco con l’attacco di Dzavoronok e la palla out di Carle, 21-19. Dopo il time-out Cichello Vibo risale con Neto (23-22), ma Monza chiude il set con Louati, 25-23.

TIE-BREAK
Break Vero Volley grazie a due errori vibonesi, 4-2. Cichello ferma il gioco e, alla ripresa, Drame e Mengozzi portano i loro alla parità (5-5). Mengozzi dal centro e due ace di Neto valgono il vantaggio Tonno Callipo al cambio di campo, 8-6. Ancora Carle a schiacciare forte (8-7), poi Mengozzi va a segno dal centro e mura Dzavoronok (11-7). Dzavoronok non sbaglia in attacco, poi firma un ace (12-10) ma prende un cartellino rosso per aver esultato verso il pubblico di casa. La Tonno Callipo si porta sul 13-10e chiude set, 15-11 e gara 3-2 con l’attacco vincente di Carle.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Italiano