SKIN_BACK_ALL
Serie CF: Angelo Robbiati commenta il cammino della sua Vero Volley Base ALD
IMG_8900
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Settimo posto in classifica, con una gara ancora da giocare. Questo il sorprendente posizionamento con il quale la Vero Volley Base ALD Monza osserva il turno di riposo nella 13a e ultima giornata di andata del Campionato di Serie C femminile Girone A 2019-2020.

Le baby monzesi hanno finora sorpreso, mettendo in scena una pallavolo bella e determinata che, alla prima esperienza nella quinta categoria del volley rosa nazionale, ha fruttato un cammino in questa prima parte di stagione. C’è soddisfazione, anche il coach delle monzesi, Angelo Robbiati, è pienamente d’accordo.

“Il bilancio positivo – commenta Robbiati -. Siamo partiti con una squadra giovane, piena di prospettive, che è stata brava ad interpretare con il giusto approccio le gare. Insieme alle tante soddisfazioni c’è anche qualche rammarico: per esempio le prove con le squadre più forti, con le quali forse potevamo fare qualcosa in più dal punto, anche dal punto di vista del gioco. Alla fine però quello che conta è che siamo stati sempre all’altezza, prendendo questa avventura in Serie C come una sorta di “warm-up” per l’Under 18 femminile, campionato che ci vede al primo posto nel girone di appartenenza, con una sola sconfitta rimediata, ed il pass per la semifinale provinciale guadagnato”.

Sette vittorie e cinque sconfitte su dodici uscite, con la possibilità di migliorare ulteriormente il bilancio sfruttando il turno di recupero contro la quinta della classe Gobbo (che si giocherà il 25 febbraio). La strada è ancora lunga, ma la Vero Volley Base ALD non vuole fermarsi, conscia che dopo il giro di boa potrà inoltre sfruttare più spesso il fattore campo. “Abbiamo giocato dodici partiti, di cui otto fuori casa e quattro in casa – conclude il tecnico delle monzesi -. Il mio augurio è di crescere un po’ e giocarmela contro tutte, beneficiando inoltre del calore del nostro pubblico per dare ulteriore fastidio. Non abbiamo mai perso 3-0, aspetto da non sottovalutare che ci fortifica e che spero ci aiuti a consolidarci ulteriormente. Vogliamo migliorarci per il campionato Under 18, che è il nostro obiettivo principale. Il gruppo è un buon gruppo, fatto per la maggior parte di Under 17 prospettiva. Giocare, bene, aiuta a fare risultato. Migliorare i meccanismi sarà l’altro obiettivo. Guardiamo avanti quindi con fiducia”.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin