SKIN_BACK_ALL
Cuore Vero Volley Monza: Piacenza battuta 3-1 alla Candy Arena
verovolleymonza vs piace
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Vero Volley Monza – Gas Sales Piacenza 3-1 (25-23, 25-27, 31-29, 25-23)
Vero Volley Monza: Louati 3, Yosifov 9, Kurek 25, Dzavoronok 24, Galassi 14, Orduna; Goi (L). Calligaro, Beretta, Buchegger, Sedlacek 3. Ne. Federici (L), Capelli, Ramirez Pita. All. Soli.
Gas Sales Piacenza: Berger 20, Krsmanovic 2, Nelli 24, Kooy 16, Stankovic 9, Cavanna 1; Scanferla (L). Fei, Botto 1, Paris, Tondo 6. Ne. Copelli, Fanuli (L), Pistolesi. All. Gardini

NOTE

Arbitri: Venturi Giuliano, Cappello Gianluca

Durata set: 30′, 34′, 42′, 30′; tot: 2h16′.

Vero Volley Monza: battute vincenti 5, battute sbagliate 19, muri 8, errori 23, attacco 59%
Gas Sales Piacenza: battute vincenti 10, battute sbagliate 20, muri 7, errori 28, attacco 55%

Impianto: Candy Arena di Monza

Spettatori: 921

MVP: Bartosz Kurek (schiacciatore Vero Volley Monza)

MONZA, 6 FEBBRAIO 2020 – Serata piena di sorrisi per la Vero Volley Monza, che torna a vincere battendo, nel posticipo della sesta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca, una coriacea Gas Sales Piacenza 3-1. I monzesi esultano ancora davanti al pubblico amico della Candy Arena, sempre pronto a supportarla nei momenti complicati di una sfida che spesso ha messo la squadra di Soli in difficoltà. Nel secondo set, quando Nelli e Kooy hanno guidato gli emiliani alla conquista del parziale e nella metà del terzo, momento decisivo di una gara talmente equilibrata da apparire a tratti infinita. Piacenza è avanti, 16-13, ma la Vero Volley la riacciuffa e tiene testa agli emiliani fino al 29-29. Sono le accelerazioni degli ispirati Kurek e Dzavoronok, ben serviti da Orduna, e le intuizioni di Galassi, preferito fin dall’inizio a Beretta, a valere non solo il gioco ma mentalmente la gara a favore dei padroni di casa. Avanti nel conteggio dei set e con il morale alto la Vero Volley, nonostante i tentativi di rientro emiliani guidati da Berger (anche 5 ace per l’austriaco) e le accelerazioni centrali di Stankovic, ha saputo tenere i nervi saldi nel quarto parziale, scappando ancora una volta nel momento decisivo del gioco e portandosi a casa la sesta vittoria stagionale ed un bel sospiro di sollievo in vista del turno di riposo previsto nel weekend.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Gianluca Galassi (centrali Vero Volley Monza): “Abbiamo reagito alla grande nel terzo set e questo ci infonde morale. Dopo Ravenna eravamo delusi e amareggiati per aver buttato al vento la chance di tie-break. In settimana abbiamo lavorato tanto e bene, come sempre e questi sono i risultati del lavoro. All’inizio ho approcciato titubante, poi sono uscito bene grazie alla fiducia di Orduna che mi ha servito bene. Non posso che essere felice della serata, soprattutto per la vittoria della squadra”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Soli scegli Orduna in diagonale con Kurek, schiacciatori Louati e Dzavoronok, Yosifov e Galassi centrali e Goi libero. Break Vero Volley Monza con i turni al servizio di Kurek prima e Dzavoronok poi (6-3), poi Louati a segno con due giocate laterali e Monza si porta sul 9-5. Berger (anche un ace) e Kooy (due muri su Louati) piazzano il filotto per la Gas Sales (9-9) e si prosegue punto a punto fino al 14-14. Dzavoronok schiaccia per la Vero Volley, Nelli e Berger rispondono per gli emiliani. Yosifov e Kurek (due lampi di fila) coincidono con il break monzese ed il time-out Gardini sul 17-14 per i padroni di casa. Muro di Louati su Berger (18-14), poi parallela di Nelli ed ace di Cavanna a valere il meno due Piacenza, 18-16. Dopo il lampo di Kurek arrivano due punti di Piacenza (Nelli ed invasione Yosifov) e Soli chiama la pausa (19-18). Due errori monzesi valgono la parità piacentina (21-21), poi fallo al servizio di Nelli e Beretta entra per Galassi. L’ace di Kurek riporta a più due Monza (23-21) e Gardini chiama la pausa. Berger tiene in corsa i suoi (24-22) ma Galassi dal centro chiude il parziale, 25-23 per i suoi.

SECONDO SET
Inizio punto a punto (5-5). con Galassi e Kurek ad incidere per Monza e Kooy e Berger a rispondere per Piacenza. I monzesi commettono qualche sbavatura al servizio, ma Kurek è lucido in attacco (8-7 Gas Sales). Kooy piazza la pipe, Berger l’ace e Soili chiama time-out sul 10-7 Piacenza. Nelli e Kooy spingono Piacenza, Galassi e qualche errore emiliano tengono in corsa Monza (12-10). Dentro Sedlacek per Louati nella fila della Vero Volley, ma Nelli e Berger continuano ad andare a segno per gli ospiti: 15-11. Con pazienza i monzesi risalgono grazie alle giocate di Dzavoronok, l’errore di Kooy e l’invasione di Nelli fino a raggiungere la parità (16-16). Testa a testa fino al 19-19, con qualche errore da entrambe le parti, poi errore di Dzavoronok al servizio e Soli chiama time-out (20-19 Gas Sales). L’equilibrio non si sblocca (23-23), con le due squadre incollate. Dzavoronok risponde a Nelli (24-24), poi errore di Dzavoronok in battuta e giocata vincente di Berger a chiudere il set, 26-24, per la Gas Sales Piacenza.

TERZO SET
Nelli e Berger iniziano a martellare forte firmando il break Piacenza, 5-3. Muro di Krsmanovic su Kurek e mani fuori Berger su Orduna, 7-4 Gas Sales. Dentro Sedlacek per Louati, poi pipe di Dzavoronok a tenere in corsa la Vero Volley (8-6) che subisce però un nuovo allungo degli ospiti con il muro di Stankovic su Kurek e la freeball chiusa da Krsmanovic, con Soli che chiama la pausa sul 10-6 per Piacenza. Alla ripresa del gioco ace di Berger (11-6), nuovamente Louati in campo per Sedlacek e Monza spezza il filotto emiliano con Kurek, Yosifov e Dzavoronok (bel turno di Louati dai nove metri): 11-10 e time-out Gardini. Ace di Tondo, ma risposta di Monza con Galassi e Dzavoronok (14-13). Kooy riallontana Piacenza (16-13), ma Yosifov tiene in corsa i suoi dal centro (18-16). Ace di Berger a valere il nuovo più quattro Piacenza e Soli chiama time-out sul 20-16 per gli ospiti. Dzavoronok non sbaglia da posto quattro, mani fuori di Kurek ed ace di Yosifov a tenere viva la Vero Volley (22-20) e Gardini chiama la pausa. Alla ripresa del gioco due assoli di Dzavoronok (muro su Nelli e schiacciata in diagonale) valgono il pari Vero Volley, 22-22 (grande turno in battuta di Yosifov). Punto a punto di grande intensità fino al 29-29, con qualche sbavatura da entrambe le parti, poi giocata di Kurek e muro di Galassi su Berger: 31-29 Vero Volley Monza.

QUARTO SET
Break Piacenza (2-0), prontamente recuperato dai monzesi con Kurek e Dzavoronok (3-3), poi ace di Kurek a valere il vantaggio dei brianzoli, 5-4. Galassi dal centro e l’errore di Nelli in attacco agevolano la discesa dei monzesi (7-5), ma Piacenza è lucida e spietata e pareggia i conti con Stankovic, 7-7. L’equilibrio regna (9-9), con Yosifov e Kurek a portare avanti i loro, 11-9. Due assoli di Nelli (attacco vincente e muro su Dzavoronok) valgono il pari (11-11), ma Sedlacek (entrato al posto di Louati), interrompe la parità con due fiammate (17-15 Vero Volley).  Ace di Berger dopo la giocata di Nelli e 17-17 e time-out Soli. Dentro Louati per Sedlacek, Kurek martella bene e tiene avanti la sua squadra (20-19). Nelli gli risponde però bene, con gli emiliani che pareggiano i conti per due volte (21-21). Kurek porta avanti i suoi, Nelli gli risponde (23-23), poi Berger spara a rete e Gardini chiama la pausa sul 24-23 per la Vero Volley. Kurek chiude set, 25-23 e gara 3-1 per la Vero Volley Monza.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin