SKIN_BACK_ALL
Simone Buti intervista Fabio Silo, country manager Italia di Affidea
Affidea Italia & Vero Volley
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Siamo in visita presso la sede del nostro partner Affidea per intervistare il country manager Italia, Fabio Silo.

1. Buongiorno Fabio, da quanto tempo lavori in Affidea?
Lavoro in Affidea da circa 12 anni, praticamente da quando è arrivata in Italia acquistando, nell’estate del 2007, il primo centro sanitario: Villa Salute di Manerbio. Diciamo che sono uno dei più “anziani” in azienda!

2. Sei uno sportivo? Quali sport ti piace praticare e seguire?
Attualmente mi sono avvicinato tantissimo al tennis, mi piace seguirlo e giocarci, anche se purtroppo i risultati non sono proprio esaltanti… Da sempre pratico anche lo snowboard e il running, purtroppo il tempo da dedicargli è poco ma fare sport per me è fondamentale: ogni volta è come se mi rigenerassi, dopo una seduta ho energia per una settimana intera!

3. Parlaci di Affidea, qual è la sua attività nello specifico e quali sono le caratteristiche che la rendono unica?
Affidea è leader nel nostro continente per quanto riguarda la diagnostica per immagini, facciamo circa 14 milioni di esami all’anno con 7 milioni di pazienti serviti. Abbiamo 280 centri, un numero in continuo aggiornamento dato che siamo in una fase di espansione, anche in Italia. Affinità con medici e pazienti, fedeltà e fiducia, sono questi i valori che ci contraddistinguono e che continuiamo a sostenere e portare avanti grazie a investimenti in innovazione tecnologica, dove la sicurezza del paziente rimane l’interesse primario in tutti i nostri centri.

4. Affidea è un’azienda in forte crescita, quali progetti avete in programma per il futuro?
Stiamo investendo molto sull’intelligenza artificiale, che non sostituirà i medici ma li aiuterà ad elaborare e fornire diagnosi sempre più accurate. Stiamo implementando progetti come il Dose Excellence che mira a ridurre al minimo le dosi di radiazioni emesse al paziente durante determinati esami, pur mantenendo uno standard qualitativo elevatissimo. Un importante obiettivo che ci poniamo per il futuro è anche quello di espandere le nostre competenze e ampliare i servizi offerti ai pazienti, per accompagnarli non solo in fase di diagnostica ma anche in quella di cura.

5. La partnership con Vero Volley è appena nata, quali aspetti ti sono piaciuti della nostra realtà?
Una delle caratteristiche che ho apprezzato di più è l’eccellenza con cui portate avanti le varie attività: dalle due serie A alle giovanili, dai progetti nel sociale agli eventi. E’ davvero bello vedere l’impatto positivo che una realtà polivalente come la vostra può avere sul territorio.

6. Quali sono le caratteristiche che, secondo te, accomunano Affidea ad una realtà come la nostra?
Per eccellere e raggiungere gli obiettivi, Vero Volley si avvale di un team competente e coeso, è questa la vostra forza: il gioco di squadra! Allo stesso modo Affidea punta molto sulle persone che lavorano al proprio interno, pensiamo che siano loro a fare la differenza e a determinare il successo dell’azienda.

7. Sport e salute sono due aspetti che spesso vengono accomunati, qual è il suo punto di vista su questo binomio?
Il nostro motto è: “Niente è più importante della salute”, e come sappiamo la salute passa attraverso appropriati stili di vita. Lo sport in questo senso è un pilastro fondamentale sia per quel che riguarda la salute fisica che psichica. E’ per questo che penso sia giusto che Affidea, che si prende cura della salute di milioni di pazienti, sostenga lo sport.

8. Vero Volley in estate organizza la Sponsor Cup, un torneo di pallavolo tra le squadre formate dagli sponsor: pensi che riuscirete a comporre una squadra competitiva?
Complimenti per l’iniziativa, è un’idea bella anche in ottica di team building! Vedremo di fare un po’ di “pallavolo-mercato”: dato che dobbiamo assumere nuovo personale metteremo come requisito obbligatorio l’altezza minima di due metri…

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Italiano