SKIN_BACK_ALL
Simone Buti protagonista di una tesi di Laurea Magistrale del Politecnico di Milano
tesi arianna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Simone Buti “sbarca” al Politecnico di Milano.

No… non (ancora) come professore: il nostro Brand Ambassador è infatti stato il protagonista principale della tesi di Laurea Magistrale “The volleyball athlete as influencer: empirical insights from a Cross-Brand study“, realizzata da Arianna Valmori.

Mercoledì 29 aprile l’elaborato finale – completato da Arianna con la supervisione del relatore Prof. Emanuele Lettieri e correlatore Prof. Andrea Boaretto – è stato ultimato e presentato davanti alla Commissione “virtuale” del Corso di Laurea in Management Engineering, specializzazione Digital Business and Market Innovation, ottenendo il massimo dei voti (110/110 con Lode).

Non solo Buti, però, tra coloro che sono intervenuti ad arricchire il lavoro con testimonianze dirette ci sono stati anche Beatrice Parrocchiale e Santiago Orduna, dal lato sportivo, oltre a diversi altri rappresentanti di Vero Volley da quello manageriale, che hanno fornito alcuni spunti e collaborato ai fini della realizzazione dell’elaborato.

“Ringrazio il Presidente Alessandra Marzari e l’intero team del Consorzio Vero Volley – le parole della neo-dottoressa – che si sono sempre dimostrati disponibili non solo nell’aiutarmi a veicolare la survey collegata alla ricerca, ma anche nel darmi preziosi consigli. Un ringraziamento particolare va a Dario, Gianpaolo e Claudio. Ringrazio di cuore anche Simone Buti, per aver accettato di diventare l’oggetto centrale di questa tesi e contribuito personalmente a diffonderla, sempre con la simpatia, gentilezza ed umiltà che lo contraddistinguono. Grazie, poi, a Beatrice Parrocchiale e Santiago Orduna, per aver dedicato il loro tempo a discutere dei risultati di questa ricerca, dispensando non solo consigli illuminanti, ma anche interessanti prospettive e vedute sull’affascinante mondo dello sport”.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin