SKIN_BACK_ALL
Incontri di formazione, giovedì 4 la tavola rotonda sul ruolo del palleggiatore: presenti Lorenzetti e Mencarelli
lorenzetti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Da anni in prima linea nella formazione interna, prima a beneficio dei propri allenatori e poi anche dell’ampio Network di squadre affiliate, in questa stagione il Consorzio Vero Volley ha anticipato gli appuntamenti con corsi e tavole rotonde, con l’obiettivo di sfruttare nel migliore dei modi il periodo di sosta forzata per la crescita professionale dei propri tecnici.

Giovedì 4 giugno ci sarà uno degli eventi più attesi dell’intero ciclo: è il momento della tavola rotonda sul ruolo del palleggiatore ad alto livello. Un evento assolutamente imperdibile, in cui si parlerà delle metodologie di lavoro e della tattica di gioco. Relatori dell’incontro due grandi nomi della pallavolo internazionale come Angelo Lorenzetti e Marco Mencarelli, che avranno con loro ospiti del calibro di Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza), Marco Gaspari (allenatore Saugella Monza), Alessia Orro (palleggiatrice Saugella Monza) e Santiago Orduna (palleggiatore Vero Volley Monza). Ospite d’eccezione direttamente dagli USA Marco Meoni.

Il primo panel del ciclo di incontri risale a giovedì 7 maggio, con la relazione sulla comunicazione e il marketing delle squadre giovanili. Il ricchissimo programma di eventi coordinato da Francesco Cattaneo, Direttore Tecnico del Consorzio prevede ogni settimana, fino a giugno inoltrato, incontri in videochiamata con la partecipazione di grandi nomi della pallavolo nazionale. Tutti gli eventi sono riservati esclusivamente agli allenatori e istruttori della società monzese e a quelli delle società del Vero Volley Network, a cui il Consorzio offre un’opportunità unica per la formazione del proprio personale.

Dopo il primo corso tecnico di venerdì 15 maggio su “Il fondamentale del muro, tecnica e tattica“, tenuto dall’allenatore del Consorzio Massimo Eccheli con la partecipazione di un ospite d’eccezione come Simone Buti, i panel sono proseguiti giovedì 21 maggio, con l’incontro intitolato “Lettura e interpretazione dei dati scout nel settore giovanile” con gli scoutman Danilo Contrario (Saugella Monza), Luca Berarducci (Vero Volley Monza) e Lorenzo Abbiati (Nazionali giovanili e squadre giovanili Vero Volley).

Venerdì 29 maggio è andato invece in scena un incontro speciale sul “Metodo Sfera“: la dottoressa Vittoria Brai ha esposto il metodo d’indagine che, attraverso alcune domande specifiche, riesce ad evidenziare quali sono le aree psicologiche che l’atleta deve potenziare per ottenere una prestazione di eccellenza.

L’ultimo corso di formazione sarà infine diviso in due parti: il professor Alessandro Zanchettin dell’Università di Pedagogia di Bologna sarà il relatore del panel intitolato “Da gruppo a squadra“, che andrà in scena martedì 9 e venerdì 19 giugno.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin