SKIN_BACK_ALL
Una Vero Volley Monza dal cuore grande batte Trento 3-2
IMG_2761
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Vero Volley Monza – Itas Trentino 3-2 (25-21, 21-25, 19-25, 25-16, 15-13)
Vero Volley Monza: Orduna 2, Lanza 9, Holt 11, Lagumdzija 23, Dzavoronok 17, Galassi 4, Federici (L), Sedlacek 10, Brunetti (L), Beretta 2. N.E. Calligaro, Ramirez Pita, Falgari. All. Eccheli
Itas Trentino: Giannelli 3, Santos De Souza 10, Lisinac 4, Abdel-Aziz 32, Kooy 12, Podrascanin 8, Sperotto 0, Rossini (L), De Angelis 0, Cortesia 0, Sosa Sierra 0, Argenta 0. N.E. All. Lorenzetti

Arbitri: Braico Marco, Zavater Marco

Durata: 28′, 28′, 29′, 25’, 21′. Tot. 2h11′

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 8, battute sbagliate 21, muri 7, errori 29, attacco 60%
Itas Trentino: battute vincenti 7, battute sbagliate 21, muri 8, errori 26, attacco 56%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Marko Sedlacek (Vero Volley Monza)

Spettatori: 192

MONZA, 25 OTTOBRE 2020 – Due punti d’oro per il morale e la classifica quelli conquistati dalla Vero Volley Monza tra le mura amiche dell’Arena di Monza contro l’Itas Trentino. A sorridere al termine di un match per cuori forti, valido per la settima giornata di andata della SuperLega Credem Banca 2020-2021, è la formazione di Eccheli, all’esordio in panchina nella massima serie, capace di supportare ai suoi alla prima vittoria casalinga in campionato. Si capisce che è una Monza diversa già dalle prime battute di gioco: Lagumdzija e Dzavoronok scaldano il braccio in attacco e murano con carattere, Lanza spinge forte in battuta ed i lombardi si aggiudacano il primo gioco. Dal secondo parziale in poi, però, esce fuori tutta la qualità trentina. La squadra di Lorenzetti alza il livello al servizio e in attacco, con Abdel Aziz mattatore (6 ace ed il 65% in attacco) a trainare i suoi alla conquista di secondo e terzo set. Dal quarto però Monza si ricompatta con grande dinamismo. Le bordate del primo parziale tornano a farsi sentire. Un Brunetti solidissimo in ricezione e tempestivo in difesa permette ad Orduna di smistare bene anche verso il centro per Holt, Beretta e Galassi. I giri dei padroni di casa si alzano quando entra Sedlacek, vero protagonista nel finale di gara con le fiammate che valgono la vittoria di Monza, la terza in regular season, attesa ora dalla trasferta di Vibo Valentia.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA


Marko Sedlacek (schiacciatore Vero Volley Monza): 
“Non è mai facile rientrare nel match quando si è sotto 2-1. Noi però non abbiamo mai mollato, credendo fino alla fine nella vittoria. Sono felice per il gruppo, per noi, perché credo in questa squadra. Stasera sapevamo come affrontarli e siamo stati concentrati nei momenti chiave. Dobbiamo continuare così, perché possiamo toglierci delle belle soddisfazioni se esprimiamo questa pallavolo”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna al palleggio con Lagumdzija opposto. Dzavoronok e Lanza in banda, Holt e Galassi al centro, Brunetti libero. Partono forte i monzesi con Lagumdzija e Holt, ma Trento pareggia i conti complice la palla out di Dzavorok, 3-3. I rossoblù sono precisi in ricezione e devastanti in attacco (6-4), con Lanza a martellare forte (7-5) ma Trento pareggia con due assoli di Abdel-Aziz (attacco vincente e muro su Lagumdzija), 7-7. Due lampi di Lanza (attacco vincente ed ace), valgono il più due Monza, ma Trento pareggia con Lucarelli (ace), 9-9. Equilibrio fino al 12-12, poi break degli ospiti con il muro di Podrascanin su Lanza, 14-12, ed Eccheli chiama time-out. Holt firma il pari dal centro (15-15), Orduna il sorpasso di Monza, 16-15, e Lorenzetti ferma il gioco. Holt ancora a bersaglio dal centro, Dzavoronok mura Lisinac ed è ancora break Vero Volley, 18-16, e Lorenzetti chiama time-out. Lagumdzija a bersaglio, Dzavoronok fa lo stesso e fuga per i padroni di casa, anche grazie al fantastico turno in battuta di Lanza (due ace per lui), 22-16. Dentro De Angelis per Kooy tra le fila di Trento, giocata di Abdel-Aziz a riavvicinare gli ospiti (22-18), ma mani fuori di Dzavoronok a spingere i monzesi verso l’obiettivo. L’ace di Abdel-Aziz fa sperare Trento, ma l’olandese sbaglia successivamente, regalando il parziale alla Vero Volley, 25-21.

SECONDO SET
Parte convinta la squadra ospite con il turno in battuta di Abdel-Aziz (3-1), con la Vero Volley che tiene il passo grazie a Dzavoronok e Lagumdzija, 7-6. Lagumdzija risponde a Kooy (9-8), ma i trentini trovano continuità in attacco e in difesa, inducendo i padroni di casa all’errorre, scappando 15-9 con il muro di Giannelli su Lanza. Dopo il time-out di Eccheli arriva la bella reazione monzese con Dzavoronok e Lanza (muro su Giannelli), 15-11. Lanza e Galassi (ace) fanno rientrare i lombardi nel set, 16-13, e Lorenzetti chiama a raccolta i suoi. Alla ripresa del gioco Trento mette il turbo soprattutto a muro, limitando i tentativi offensivi dei monzesi e portandosi sul 20-15. Con il turno in battuta di Dzavoronok i monzesi risalgono (22-19), senza però acciuffare la parità. Galassi va a bersaglio dal centro, poi sbaglia al servizio (24-20). Mani fuori di Lanza, poi errore di Orduna dai nove metri e secondo gioco agli ospti, 25-21.

TERZO SET
Ancora Trento brava a sfruttare nel prologo il devastante turno in battuta di Abdel-Aziz (due ace per l’olandese), 6-2. Dzavoronok e Lagumdzija a spingere per per la Vero Volley (8-5),  Lucarelli e Abdel-Aziz ad riallontanare i trentini, 11-6. Ancora Lagumdzija e Dzavoronok, con uno spunto di Galassi, a tentare l’aggancio per i lombardi (12-9), ma ancora una volta Abdel-Aziz a piazzare un altro ace (14-9), costringendo Eccheli alla pausa. Errore di Lanza in attacco, al suo posto Sedlacek ma le cose non sembrano cambiare, con Lisinac che piazza un primo tempo centrale e Lagumdzija che spara out (20-11). Sedlacek scuote i suoi con due bordate (20-14), Holt risponde alla giocata di Abdel-Aziz (22-16). Dzavoronok e Lagumdzija (ace) costringono Lorenzetti a chiamare time-out sul 23-19 per i suoi. Alla rirpresa del gioco Lisinac e Abdel-Aziz (ace) firmano la conquista del set per gli ospiti, 25-19.

QUARTO SET
Eccheli conferma Beretta per Galassi e Sedlacek per Lanza. Punto a punto iniziale (3-3), poi giocata di Orduna e muro di Dzavoronok su Kooy che valgono il break Vero Volley, 5-3, e Lorenzetti chiama la pausa. Beretta, Dzavoronok e Sedlacek, spingono i padroni di casa sul 9-6. Kooy risponde a Sedlacek ma monzesi devastanti in attacco e al servizio, come nel primo set, grazie a Sedlacek (anche un ace) e Lagumdzija (due grandi diagonali), 13-8 e Lorenzetti chiama time-out. Trento cerca di risalire con Lisinac e approfittando di un errore dei lombardi (15-12), ma ancora Lagumdzija, la palla out di Lucarelli e la pipe di Dzavoronok a valere il nuovo allungo rossoblù, 18-12. Palla out di Kooy dopo la bella conclusione di Lagumdzija e Monza vola sul 21-13. Finale tutto della Vero Volley che chiude con Dzavoronok 25-16.

TIE-BREAK
Break trentino guidato da Abdel-Aziz, 3-1, ma tre fiammate di Sedlacek valgono il sorpasso monzese, 4-3. Punto a punto (5-5), poi break Trentino, 7-5, con l’errore di Sedlacek, la giocata di Abdel-Aziz e Eccheli chiama la pausa. Trento chiude avanti al cambio di campo 8-6, Monza però acciuffa la parità con il muro di Dzavoronok su Abdel-Aziz, 8-8. Punto a punto (10-10), poi giocata di Lagumdzija e muro di Holt su Kooy e Lorenzetti chiama time-out sul 12-10 per i lombardi. Sedlacek e Lagumdzija a trainare i lombardi (14-12), bravi a chiudere set, 15-13, e gara, 3-2, a proprio favore.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin