SKIN_BACK_ALL
Monza si prepara ad ospitare la “bolla” della CEV Cup: il Bekescsaba non ci sarà
arena di monza pre gara vuota
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

La città di Monza con il Consorzio Vero Volley si prepara a ospitare una delle “bolle” europee previste dalla CEV: in particolare tra l’8 e il 9 dicembre nell’Arena del capoluogo brianzolo è in calendario un concentramento con alcuni dei match validi per gli ottavi e i quarti di finale della CEV Cup, la seconda manifestazione continentale in ordine di importanza.

Sono quattro le formazioni qualificate nella parte del tabellone dove si trova anche la Saugella per disputare la fase a eliminazione diretta prevista a Monza (che serve a identificare la squadra che, poi, prenderà parte alla Final Four della manifestazione contro le vincitrici degli altri tre raggruppamenti): le ungheresi della Swietelsky Békéscsaba, le serbe della ZOK Ub e le ceche della VK Selmy Brno, oltre a Monza.

Gli altissimi standard di prevenzione, igiene e sicurezza dell’Arena di Monza e della gestione degli eventi in tutti i loro aspetti da parte del Consorzio Vero Volley rappresentano la miglior garanzia per l’organizzazione di questa sfida, come lo sono abitualmente per la disputa dei match sia di SuperLega maschile che di serie A1 femminile che vanno regolarmente in scena nel contesto della “casa” del Consorzio Vero Volley, anche in una situazione internazionale complessa come quella condizionata dalla diffusione del coronavirus Covid-19. E il passaggio della regione Lombardia sul piano nazionale da “zona rossa” a “zona arancione” certifica una condizione che pure sotto il profilo locale sta, comunque, migliorando  (la Confederazione Europea di Volley, inoltre, ha previsto in Italia anche altri raggruppamenti, oltre a quello di Monza: a Scandicci, Conegliano, Novara, Trento, Perugia, Modena e a Milano).

In questo contesto c’è da registrare la nota fatta pervenire alla CEV da parte del club ungherese, lo Swietelsky Békéscsaba, prima avversaria proprio della squadra guidata da coach Gaspari, che ha comunicato la sua difficoltà e indisponibilità a prendere parte al concentramento per le complessità, anche del viaggio, legate alla diffusione del Covid-19.

Il Consorzio Vero Volley non può che accogliere con un sincero dispiacere sportivo questa annotazione, nella certezza di aver già fatto tutto quanto necessario e previsto dalla CEV per ospitare la manifestazione e poter garantire nel modo migliore, per lo svolgimento del concentramento internazionale, la maggior sicurezza possibile a tutti i team partecipanti.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin