SKIN_BACK_ALL
Una generosa Vero Volley Monza scivola a Civitanova 3-1
vero volley monza esultanza vs civitanova
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza 3-1 (25-20, 25-19, 22-25, 25-23)
Cucine Lube Civitanova: Anzani 7, Rychlicki 17, Leal 11, Simon 12, De Cecco 1, Juantorena 14; Balaso (L). Kovar 4, Falaschi, Hadrava, Yant. Ne. Marchisio (L), Larizza, Diamantini. All. De Giorgi
Vero Volley Monza: Dzavoronok 10, Beretta 7, Lagumdzija 18, Lanza 9, Galassi 6, Orduna 2; Federici (L). Ramirez Pita, Davyskiba 3. Ne. Falgari, Brunetti (L), Rossi, Giani. All. Eccheli.

Arbitri: Lot Dominga, Frapiccini Bruno

Durata set: 27′, 25′, 29′, 29′. Tot. 1h50′

NOTE

Cucine Lube Civitanova: battute vincenti 3, battute sbagliate 19, muri 11, errori 32, attacco 54%
Vero Volley Monza: battute vincenti 8, battute sbagliate 17, muri 7, errori 31, attacco 38%

Impianto: Eurosuole Forum di Civitanova Marche

MVP: Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova)

Spettatori: gara a porte chiuse

CIVITANOVA MARCHE, 21 GENNAIO 2021 – Dopo ben nove gare in cui era sempre andata a punti, vincendone otto, la Vero Volley Monza conosce il sapore amaro della sconfitta per 3-1. Ad infliggere il settimo stop stagionale alla formazione lombarda, nella quarta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2020-2021, è la Cucine Lube Civitanova, capace di regolare in quattro set i monzesi sul mondoflex amico. Nonostante il punteggio suggerisca una gara quasi a senso unico, in realtà il confronto con i cucinieri regala ai monzesi la consapevolezza di essere comunque una tra le squadre migliori del campionato. Sotto 2-0 nel conteggio dei set, complice la giornata di grazia di Juantorena (MVP con 14 punti, di cui 1 ace ed il 76% in attacco) e Simon (12 punti di cui 5 muri), ben serviti da De Cecco in regia, la Vero Volley sale d’entusiasmo nel terzo gioco con Lanza, Lagumdzija e Galassi (ottimi i suoi turni in battuta) per riaprire il match. Ancora una partenza in salita nel quarto gioco sembra condannare i rossoblù, capaci poi di piazzare un parziale di 7-1 (da 13-19 a 21-20) e mettere la testa avanti. Qualche sbavatura nel finale coincide però con il sorriso dei marchigiani, determinati a portarsi a casa il successo numero diciassette della stagione, il nono casalingo. Ora per la Vero Volley c’è il rientro in Brianza prima della partenza per la seconda trasferta di fila, domenica alle ore 20.30 a Ravenna.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA


Thomas Beretta (Vero Volley Monza): 
“Il rammarico c’è, chiaramente. E’ stata una gara davvero strana oggi, visto che non è mai partito il ritmo da entrambe le parti. Ovviamente contro di loro se non sei carico al massimo diventa difficile. Noi, però, dopo aver vinto il terzo siamo stati molto bravi a tornare sotto nel quarto dopo una brutta partenza. Siamo andati vicino al tie-break, però comunque abbiamo confermato il buon andamento. Anche nella difficoltà di oggi abbiamo comunque fatto vedere che siamo squadra. Cosa ci è mancato? Avremmo potuto evitare qualche murata nella fine. Abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma il fatto di aver recuperato contro di loro sei punti è già stata una cosa buona per il futuro”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli schiera Orduna in diagonale con Lagumdzija, Beretta e Galassi al centro, Dzavoronok e Lanza schiacciatori e Federici libero. De Giorgi risponde con De Cecco-Rychlicki, Simon e Anzani centrali, Juantorena e Leal bande, Balaso libero. Equilibrio nel prologo, poi Civitanova avanti con Leal, 11-9. Con grande determinazione la Vero Volley pareggia i conti grazie a Lanza, 12-12, poi punto a punto fino al 17-17 con Lagumdzija e Dzavoronok a schiacciare per i monzesi e Juantorena a rispondere per i padroni di casa. Ace di Lagumdzija, primo vantaggio Monza, 18-17, poi un lampo a testa di Juantorena e Rychlicki a riportare Civitanova avanti, 19-18 ed Eccheli chiama la pausa. Muro di De Cecco su Lanza a coincidere con il break Cucine Lube, 20-18, poi errore di Simon, ma Juantorena e l’errore di Galassi fanno allungare i padroni 22-19. Ancora time-out Monza ma il trend non cambia: finale tutto dei marchigiani, con Leal e Juantorena bravi a chiudre il primo parziale 25-20.

SECONDO SET
Sestetti confermati ed equilibrio nel prologo (4-4), poi più tre Civitanova complice qualche sbavatura di troppo dei monzesi e la giocata di Leal, 7-4, ed Eccheli chiama time-out. Ace di Lanza dopo la diagonale di Lagumdzija e meno uno Vero Volley, 7-6, ma Juantorena e Leal (ace) riportano avanti i loro (12-6), costringendo Eccheli a stoppare nuovamente il gioco. Muro di Anzani su Lagumdzija dopo la fiammata di Juantorena, 15-7, poi Dzavoronok spezza il filotto dei padroni di casa, capaci però di tornare ad incidere sia in attacco, con Leal, che a muro con Anzani, 17-8. Ancora Dzavoronok a far sperare i suoi in una rimonta (20-12), poi dentro Davyskiba per Lanza che va a segno per il meno sette Monza, 22-15. Ultimo tentativo dei lombardi di rientrare con due lampi di Dzavoronok (attacco vincente ed ace) e uno di Davyskiba e De Giorgi ferma il gioco sul 23-18 per i suoi. L’errore di Beretta al servizio dopo una giocata vincente dal centro consente a Civitanova di chiudere il gioco, 25-19.

TERZO SET
Kovar per Juantorena unica novità rispetto ai sestetti iniziali dei primi due set. Punto a punto nella fase iniziale (3-3), poi break Vero Volley con Lanza, 5-3. Kovar spinge Civitanova al pari (6-6) ed è ancora punto a punto serrato fino al 6-6. Anzani dal centro a rispondere a Lagumdzija, Beretta a bersaglio dopo l’errore di Dzavoronok, ma Rychlicki e Leal (ace) portano il break a Civitanova, 11-9. Dopo il bello spunto di Rychlicki, Eccheli chiama time-out per cercare di dare una scossa ai suoi sul 13-10. Lanza e Dzavoronok avvicinano la Vero Volley, 15-13,  brava a non mollare e arrivare alla parità con due ace di Galassi, 16-16, e De Giorgi chiama time-out. Punto a punto fino al 20-20, poi due errori di Hadrava (entrato insieme a Falaschi per dare il cambio alla diagonale De Cecco-Rychlicki) a regalare il break ai monzesi, 22-20. Rientra la diagonale titolare nella Cucine Lube, poi bomba di Lagumdzija a valere il 23-21 Monza. Errore di Leal e 25-22 Vero Volley Monza.

QUARTO SET
Torna in campo Juantorena per Kovar, poi stessi giocatori in campo. Break Civitanova con il turno al servizio di Juantorena (anche un ace per lui), 3-0 ed Eccheli ferma il gioco. Muro di Simon su Dzavoronok dopo la giocata di Rychlicki, poi ancora primo tempo di Simon e Civitanova vola sul 7-1. Dentro Davyskiba per Dzavoronok, bravo a spezzare il filotto marchigiano, 7-3. Muro di Beretta su Leal, 8-4, poi qualche errore per parte in battuta ed il mani fuori di Rychlicki accompagnano il gioco sul 12-6.Dentro Yant per Leal, Lagumdzija a bersaglio ma Galassi spara out dai nove metri, 14-8 Civitanova. Ace di Orduna e primo tempo di Beretta a tenere viva la squadra lombarda, 16-11, ma Simon dal centro non sbaglia: 19-13 Cucine Lube Civitanova. Con pazienza e generosità i monzesi risalgono grazie a Lagumdzija, Galassi (due muri su Anzani) e Lanza (ace), 20-19 e De Giorgi ferma il gioco. Errore di Rhchlicki, 20-20, poi punto a punto fino al 21-21, momento in cui Yant sbaglia ed i rossoblù mettono la testa avanti, 21-20. Rientra Dzavoronok per Davyskiba, poi muro di Simon su Beretta a riportare avanti la Cucine Lube, 23-22, e time-out Eccheli. Muro di Simon su Lagumdzija e Leal, sempre su Lagumdzija, e Civitanova vince set, 25-23, e gara 3-1.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin