Luci, suoni e tecnologia: come gli strumenti e l’innovazione cambiano il modo di allenarsi
negretti tecnologia

È evidente come l’approccio alla preparazione fisica e alla teoria dell’allenamento sia cambiato molto negli ultimi anni. Un pubblico attento e presente sin dai minuti iniziali del riscaldamento pre-partita di una gara di serie A, per esempio, può facilmente accorgersene. Così come è possibile notare l’utilizzo di diverse strumentazioni e differenti esercizi proposti da parte di tutte le squadre, dai più tipici “elastici” per arrivare a vere e proprie postazioni innovative di lavoro. Al giorno d’oggi, i tecnici possono davvero contare su studi approfonditi e scientifici, una vasta gamma di possibilità e su di una tecnologia dedicata e in costante evoluzione.

I preparatori atletici di riferimento del Consorzio Vero Volley, Silvio Colnago e Daniel Lecouna, rispettivamente responsabili della forza degli atleti dei nostri team di SuperLega maschile e serie A1 femminile e referenti per la preparazione anche delle nostre squadre giovanili, utilizzano abitualmente alcuni degli strumenti più moderni e delle nuove tecnologie a disposizione nel settore.

Eccone qualche esempio, da dietro le quinte…

Innanzitutto, l’attrezzo quotidiano e “invisibile” che fa parte integrante della dotazione dei 28 atleti delle massime serie del Consorzio, in qualsiasi allenamento e gara, è il Vert: questo dispositivo, dalle dimensioni di una piccola chiavetta Usb, è contenuto in un apposito astuccio indossato dall’atleta in punti del corpo nei quali non possa correre il rischio di dare fastidio (per esempio nel top sportivo o in una piccola tasca aggiunta appositamente nei pantaloncini). Il Vert funziona da contasalti e rileva, tra gli altri, tre dati importanti ai fini della programmazione del lavoro: l’altezza massima di salto, l’altezza media dei salti e l’impatto di questi sulla condizione generale del giocatore.

Alla fine delle sedute in sala pesi o in alcuni allenamenti specifici viene utilizzato un kit di Visual Training, con l’obiettivo di migliorare e velocizzare la lettura delle traiettorie e la capacità di reazione. È uno strumento ottimo per lavorare su aspetti che possono fare la differenza in ruoli o situazioni specifiche, come per i liberi e per alcuni atleti che possono trovare grande beneficio da questa tipologia di interventi. Di base il kit è composto da pannelli su cui sono riportati numeri o lettere piuttosto che colori o frecce, che permettono il suo utilizzo in tante forme differenti e pratiche. Per esempio, mentre si esegue una serie monopodalica in equilibrio su una superficie instabile: si inizia fissando un punto al centro del riquadro per, poi, leggere ad alta voce delle lettere in senso orario o antiorario a seconda della consegna e delle possibili “chiamate”.

 

Un altro modo per sfruttare le potenzialità di questo strumento è quello di effettuare degli spostamenti dei piedi e delle motricità specifiche in corrispondenza a delle indicazioni visuali, anche con l’ulteriore aggiunta di un suono che può scandire il ritmo. Quindi, l’atleta si muoverà a seconda del riquadro e della consegna, che può variare in maniera dinamica anche attraverso l’utilizzo di un monitor. È interessante sapere che si possono fare esercizi con gli arti inferiori, ma anche muovendo le braccia in posizione di bagher o altre parti del corpo. L’aspetto più importante è la reazione allo stimolo visivo, indipendentemente da quello che si sceglie di allenare.

Una possibile variante consiste nel memorizzare una sequenza di 4, 6, 8 colori o le scritte all’interno degli stessi colori e riquadri, oppure ancora una combinazione di entrambe le modalità, per, poi, dare le spalle all’immagine e provare a riprodurre la sequenza toccando dei riferimenti dei colori corrispondenti con la mano o con il piede al ritmo indicato sempre da un segnale acustico.

Un ulteriore metodo di allenamento e di riscaldamento solitamente utilizzato nel pre-gara (anche questo spesso con i liberi) è il Light Training, che può rivelarsi importante anche nelle fasi di riabilitazione e recupero successive a un infortunio. Si tratta sempre di lavorare su uno stimolo visivo che allena il tempo di reazione, con uno strumento composto da sensori, dei quali uno svolge la funzione di “semaforo” mentre gli altri sono luci collegate – posizionate a terra o, per esempio, sulla rete se si ha l’intenzione di fare un lavoro sulla lettura nel fondamentale del muro – che devono essere spente al passaggio oppure al tocco a seconda dell’impostazione scelta. Se si esegue l’esercizio in maniera prolungata, con sequenze casuali o codificate, può diventare anche un’ottima proposta aerobica con basi di lavoro tecnico.

Invece, mentre il Beast sensor technology, usato prevalentemente durante le sedute con i pesi, è un accelerometro che serve per l’analisi del movimento durante gli esercizi tecnici a corpo libero e con i macchinari in palestra, coadiuvando i preparatori nel monitoraggio e nella valutazione delle esecuzioni e delle proposte, un attrezzo particolare presente nella “weight room” dell’Arena di Monza è una macchina isoinerziale: “Tecnicamente è dotata di una particolare tecnologia per cui nella fase eccentrica dell’esercizio, che può essere per gli arti inferiori o superiori, restituisce la stessa inerzia prodotta dall’atleta in fase concentrica. Il soggetto in questa fase si oppone a tale forza con la propria attivazione muscolare. In pratica ad un movimento concentrico ad alta velocità viene restituito un movimento eccentrico di uguale intensità, richiedendo energia anche nelle fasi di fermata e uscita”, spiegano Colnago e Lecouna.

Si potrebbe andare avanti con altri esempi, e altri ancora se ne potrebbero trovare ma concludiamo con un ultimo strumento “particolare”: degli occhiali stroboscopici che, occultando elettronicamente la possibilità di visione degli occhi in maniera selettiva, alternata o tramite una sequenza programmata, possono a loro volta aumentare la capacità di reazione dei giocatori. Utili prevalentemente per i ricettori, aiutano a migliorare l’analisi delle traiettorie, i tempi di reazione e il controllo sulla palla e vengono usati specialmente in alcune sedute tecniche al mattino.

E’ la fotografia di una preparazione atletica in continuo divenire, che si studia, si trasforma giorno dopo giorno, si aggiorna e permette anche agli atleti di sfidare se stessi e i propri limiti attraverso proposte innovative e nella ricerca di una performance che sia sempre più consapevole e completa in un sistema tecnico, tattico e anche atletico che si integrano alla perfezione.

CONDIVIDI SUI SOCIAL
CONDIVIDI LA NOTIZIA SUI SOCIAL
VERO VOLLEY RINGRAZIA I PROPRI PARTNER
sponsor_20223_C_footer

2008 – 2020 Consorzio Vero Volley

Il Consorzio Vero Volley autorizza la riproduzione totale e/o parziale dei contenuti a scopo di RECENSIONE, CONDIVISIONE ED INFORMAZIONE, inserendo la citazione obbligatoria della fonte. Privacy Policy.

P. IVA: 06315490968

RondoMuggio

Under 19 / 20 femminile

1° All: Filippina Licciardello
2° All: Stefania Fumian
Dir: Stella, Como, Del Miglio

ProVictoria

Under 14 Verde

1° All: Daniele Rossi
2° All: Debora Della Torre
Dir: Berzi Cuni, D'Amelio

ProVictoria

Under 18 F verde

1° All: Daniele Rossi
2° All: Matteo La Riccia
Ass: Davide Fossati
Dir: De Leonardis

VolleyMilano

Under 19 M

1° All: Aurelio Berrini
2° All: Davide Fossati
Dir: Provetti

VolleyMilano

Under 17 M

1° All: Aurelio Berrini
2° All: Davide Fossati
Dir: Pacoda

RondoMuggio

Under 16 femminile

1° All: Stefania Fumian
2° All: Filippina Licciardello
Dir: Coscia, Scorrano

Viscontini

Under 11 F blu

1° All: Beatrice Merighi
2° All: Giulia Gorla

ProVictoria

Under 14 Vero Volley

1° All: Federico Belloni
2° All: Valeria Pellegrini
Dir: Benanti, Poloni

ProVictoria

Under 16 / Serie D F Vero Volley

1° All: Federico Belloni
2° All: Valeria Pellegrini
Dir: Benanti

ProVictoria

Under 16 Bianca

1° All: Michela Ghiotto
2° All: Alessio Castellano
Dir: Cattaneo

VolleyMilano

Under 13 M

1° All: Alessandro Gobbato
2° All: Massimo Tadini
Dir: Cirrincione, Prata

Viscontini

Under 16 F blu

1° All: Lazzaro Gaetano
2° All: Marco Tarantino
Dir: Casiraghi

Viscontini

Under 18 F blu

1° All: Lazzaro Gaetano
2° All: Marco Tarantino
Dir: Capezzuto

ProVictoria

Under 18 / Serie B2 Vero Volley

1° All: Angelo Robbiati
2° All: Valeria Redaelli
Ass: Mara Riazzola
Scout: Michele Lucherini
Dir: Galimberti, Maffiolini

ProVictoria

Under 13 F verde

1° All: Matteo Cazzaniga
Dir: De Lorenzi, Riva

ProVictoria

Under 16 / Serie C F Vero Volley

1° All: Angelo Robbiati
2° All: Mattia Zulian
Ass: Mara Riazzola
Scout: Michele Lucherini
Dir: Rossi, Maffiolini

ProVictoria

Under 13 F Bianca

1° All: Valeria Redaelli
Dir: Spoto

ProVictoria

Under 12 F verde

1° All: Debora Della Torre
Dir: Barni, Perego, Colombo

VolleyMilano

Under 15 / 17 M VERO VOLLEY

All: Marchetti - Del Federico
2° All: Alessandro Gobbato
Ass: Alessandro Gravagna
Dir: Labarile, Barna, Costi

VolleyMilano

Under 17 M Volley Milano Plus

AvisCernusco

1° Divisione maschile

1° All: Stefano Ricci
Dir: Tenca, Calcaterra, Conton

Viscontini

Under 16 / 1° Divisione F Vero Volley

1° All: Carlo Mariotti
2° All: Roberto Cocchi
Dir: Cirillo

VolleyMilano

Under 12 M

1° All: Franca Schenone
Dir: Delogu

Viscontini

Under 12 F gialla

1° All: Franca Schenone
2° All: Giulia Cajano
Ass: Franco Lionetti

Viscontini

Under 16 F gialla

1° All: Franca Schenone
2° All: Giulia Cajano
Ass: Franco Lionetti
Dir: Federico Polvara

Viscontini

Under 13 F

1° All: Carlo Mariotti
2° All: Roberto Cocchi
Dir: Bitti, Casadio, Orlando

Viscontini

Under 12 F

Viscontini

Under 18 / Serie D F VERO VOLLEY

1° All: Carlo Mariotti
2° All: Roberto Cocchi
Dir: Gaviraghi, Palvarini

Viscontini

Under 16 F azzurra

1° All: Marco Bernabeo
2° All: Giulia Gorla
Ass: Franco Lionetti
Dir: Carbutti

VolleyMilano

Under 19 / Serie B M Vero Volley

1° All: Mauro Marchetti
2° All: Stefano Colombi
Ass: Massimiliano Sidoli
Dir: Volpi

AvisCernusco

Under 12 M

1° All: Marco Marchisio
Dir: Florio

Viscontini

Under 14 F blu

1° All: Giulia Gorla
2° All: Marco Bernabeo
Ass: Franco Lionetti
Dir: Calderoni

VolleyMilano

Under 17 / Serie D M Vero Volley

All: Marchetti - Del Federico
2° All: Gabriele Bianco
Ass: Massimiliano Sidoli
Dir: Picchio, Brienza

VolleyMilano

Under 15 M

1° All: Alessandro Gobbato
2° All: Massimo Tadini
Ass: Alessandro Gravagna
Dir: La Macchia

AvisCernusco

Under 17 M Blu

1° All: Stefano Ricci
2° All: Marco Conton
Dir: Bosco M., Bosco G., Gheza

AvisCernusco

Under 17 M Gialla

1° All: Jakub Lasko
Dir: Mariani, Cocchia, Isella

AvisCernusco

Under 15 M

1° All: Jakub Lasko
Dir: Stracuzzi, Ticozzi

AvisCernusco

Under 13 M

1° All: Jakub Lasko
Dir: Mariani, Paladini

RondoMuggio

Under 18 femminile

1° All: Alteo Franchin
2° All: Filippina Licciardello
Dir: De Luca, Gatti